sf_int

05 08 2015

Cassa di Risparmio di Volterra vicina ai lavoratori della Smith Bits con la sospensione delle rate di prestiti e mutui

I dipendenti dello stabilimento di Saline di Volterra correntisti della Cassa potranno usufruire di agevolazioni su mutui ipotecari e prestiti personali grazie alla recente adesione di CRV al Protocollo siglato fra ABI e Associazioni dei Consumatori.

Il Dg. della Cassa Roberto Pepi: “Importante rivolgersi tempestivamente ai nostri consulenti per trovare insieme la migliore soluzione sostenibile nel lungo periodo”

Volterra,5 agosto 2015 – Sospensione fino a un anno delle rate di mutui e prestiti personali per i lavoratori coinvolti nella crisi della Smith Bits. E’ l’agevolazione che Cassa di Risparmio di Volterra ha previsto a favore dei 193 dipendenti dello stabilimento di Saline di Volterra che la multinazionale americana Schlumberger vuole drasticamente ridimensionare.

Cassa di Risparmio di Volterra, confermando la sua vocazione di banca del territorio, ha deciso di intervenire predisponendo un servizio di consulenza personalizzato per ogni dipendente della Smith Bits cliente della Cassa, insieme a un pacchetto di agevolazioni per contribuire ad alleviare l’impatto negativo che questa vertenza avrà sui lavoratori, sulle famiglie e sull’intera economia locale.

Tutti i dipendenti di Smith Bits correntisti di CRV possono, infatti, richiedere fino a 12 mesi di sospensione dei pagamenti della quota capitale dei finanziamenti ottenuti prima della crisi aziendale. Le domande devono riguardare le rate dei prestiti al consumo con durata superiore a 24 mesi ed i mutui ipotecari per l’acquisto della prima casa. Ampio l’intervallo di tempo concesso per poter usufruire di questo vantaggio: le richieste possono essere presentate fino al 31/12/2017 da tutti coloro che nei due anni precedenti hanno perso il posto di lavoro o hanno avuto una sospensione o una riduzione dell’orario per un periodo di almeno 30 giorni (anche in attesa dei trattamenti di sostegno al reddito quali CIG,CIGS, ammortizzatori in deroga).

Queste agevolazioni rientrano nell’Accordo stipulato a livello nazionale tra l’ABI e 10 Associazioni di consumatori, che CRV ha firmato lo scorso 26 giugno. Un’intesa che ha come obiettivo quello di integrare, sulla scorta di quanto stabilito dalla Legge 23/12/2014 n. 190 (Legge di Stabilità), le misure di sostegno alle famiglie in difficoltà già previste dal “Fondo di solidarietà dei mutui per l’acquisto della prima casa” (cosiddetto “Fondo Gasparini”).

“Vivere e lavorare sul territorio e per il territorio significa seguirne l’evoluzione, favorirne lo sviluppo socio-economico, agire al fianco di cittadini e imprese per cogliere e soddisfare le loro esigenze, ma anche essere pronti a rispondere alle richieste di aiuto in momenti di difficoltà” dichiara Roberto Pepi, Direttore Generale della Cassa di Risparmio di Volterra.“Presso le 75 filiali di CRV- continua Pepi – i nostri consulenti sono pronti ad ascoltare i clienti e a valutare le singole posizioni debitorie per trovare una soluzione personalizzata sostenibile.E’ però fondamentale che chi pensa di non riuscire ad onorare gli impegni presi, venga tempestivamente a parlarne con noi. Solo così, infatti, possiamo pianificare efficacemente una via d’uscita percorribile, magari semplicemente riducendo le rate e allungando il periodo di restituzione o utilizzando un diverso prodotto finanziario più adatto alla nuova situazione reddituale”.

Per ulteriori informazioni sulla sospensione di mutui e prestiti, visita il sito home page del sito CRV.

 

La Cassa di Risparmio di Volterra, fondata nel 1494 come Monte Pio, si è sempre distinta per la sua stretta relazione con il territorio e per il costante impegno volto a favorire lo sviluppo dell’economia locale attraverso prodotti e servizi specifici per le piccole e medie imprese, per le attività artigianali, commerciali e agricole. Attualmente ha 500 dipendenti e dispone di 70 filiali con cui opera non solo nella provincia di Pisa, ma anche in quelle di Livorno, Firenze, Siena, Lucca e Grosseto. Per ulteriori informazioni consultare il sito all’indirizzo www.crvolterra.it.

 

Flavio Padovan
Ufficio Stampa CRV
cell. 347.3559964
flavio.padovan.cons@crvolterra.it